EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Le spezie contro il freddo

fre

L’autunno, porta con sé anche le malattie da raffreddamento. Le spezie rappresentano un ottimo rimedio naturale per la salute da utilizzare nei pasti e soprattutto sotto forma di infusi; quasi tutte le spezie, infatti, contengono sostanze medicinali che hanno effetti simili a quelli dell’aspirina e d’altri antinfluenzali usati comunemente. Non solo, esse hanno la capacità di aumentare la circolazione e di riscaldare il corpo.

Ci sono sei spezie anti-freddo: cannella, cardamomo, chiodi di garofano, coriandolo, zenzero e semi di finocchio.

La cannella, si estrae dalla corteccia di piante appartenenti al genere Cinnamomum, della famiglia delle Lauracee, un albero sempreverde originario dello Sri Lanka. Viene utilizzata nell’industria dolciarie e farmaceutica e per i liquori. Essa ha proprietà disintossicanti e antisettiche ed è indicata per alleviare i sintomi del raffreddore e la tosse;

Il cardamomo, si ricava dai semi della pianta tropicale Elettaria Cardamomum, tipica dell’Asia Meridionale, fa parte della famiglia dello zenzero. Ha un effetto riscaldante e stimolante, apre le vie respiratorie, eliminando i muchi;

I chiodi di garofano, sono i boccioli dei fiori essiccati della pianta Eugenia Caryophyllat, un albero sempreverde che cresce nell’Asia orientale. Essi svolgono un effetto riscaldante e se usati come collutorio sono ottimi per la bocca e per la gola;

Il coriandolo, noto anche come prezzemolo cinese per la sua diffusione in Oriente, è una pianta erbacea appartenente alla stessa famiglia del cumino, dell’aneto, del finocchio e del prezzemolo. Questa spezia era molto conosciuta già in antichità, infatti, Plinio il Vecchio suggeriva di mettere alcuni semi di coriandolo sotto il cuscino per prevenire febbre e mal di testa;

Lo zenzero, è una pianta erbacea originaria dell’Asia, di cui si utilizzano soprattutto le radici, fresche o essiccate. Si tratta di una spezia dalle molte virtù salutari, soprattutto, rinforza il sistema immunitario, infatti, previene ed accelera la guarigione delle malattie da raffreddamento e da influenza;

I semi di finocchio, costituiscono il frutto della pianta Foeniclum vulgare. Essi aiutano ad attenuare l’emicrania da raffreddamento.

 

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seguici su Facebook

Categorie

Seguici su Twitter